PDFStampaE-mail

Recensioni Dvd-Bluray Alchemy - Live
 

Alchemy - Live Alchemy - Live

Alchemy - Live

info

Titolo
Live
Anno
Durata
170 minuti
Nazionalità
Formazione
Clive Nolan, Agniszka Swita, David Clifford, Victoria Bolley, Andy Sears, Christopher Longman, Tracy Hitchings, Damian Wilson, Paul Manzi, Soheila Clifford, Chris Lewis - lead vocals
Mark Westwood - guitars
Scott Higham - drums
Claudio Momberg - keyboards
Kylan Amos - bass guitar
Penny Gee - violin
Ian Stott - horn

Chorus:
Kate Aston-Williams, Jon Baily, Paul Blower, James Carr, Katie East, Colin Green, Fiona Gordon-Smith, Slade Herbert, Alan MacDonald, Ron Milsom, Ryan Morgan, Natalie Morgan, Hayley Morgan, Caron Morgan, Jill Roebuck, Ashley Simmonds, Jane Simmonds, Christine Smith, Verity Smith, Ollie West, Alex White
Tracklist
- Act I:
1. Prologue/Overture
2. Deception
3. One For The Noose
4. The Warning
5. Amelia
6. King Explains
7. Disperate Days
8. Planning A Break In
9. Quaternary Plan
10. The Unwelcome Guest
11. Waiting For News
12. The Girl IWwas
13. Highgate

- Act II:
14. The Labyrinth
15. Ambush
16. Tide Of Wealth
17. Jagman Arrives
18. The End Justifies The Means
19. Sanctuary
20. Street Fight
21. Amelia Dies
22. Burial At Sea
23. Share This Dream
24. Treachery
25. The Ritual
26. Anzeray Speaks
27. Aftermath
Contenuti speciali
- The making Of Alchemy
- Interview with Clive Nolan
- Interview with Agniszka Swita and David Clifford
- Interview with Scott Higham and Mark Westwood
- Photo Gallery
- Desktop Images
Voto
senza voto
Scritta da
Elio F

Un’imponente opera rock, scritta, diretta ed interpretata da Clive Nolan, che mette per una volta da parte il prog per dedicarsi al musical.

Come preannunciato in occasione della recensione del disco, Clive Nolan aveva registrato una performance dal vivo della sua nuova opera rock, intitolata “Alchemy”. In particolare, lo show è stato registrato lo scorso Febbraio al Wyspianski Theater di Katowice, ormai sede operativa privilegiata della Metal Mind e dello stesso Nolan per i suoi svariati e numerosi progetti. Per l’occasione, l’autore si è avvalso della collaborazione della Caamora Theatre Company, con la quale aveva già in passato realizzato “She”, portando sul palco un cast notevole di attori/cantanti, tutti adeguatamente in costume, essendo la storia narrata ambientata nel 1842. Lo stesso Nolan si concentra sul personaggio del protagonista, il professor King, affidando il lavoro tastieristico interamente a Claudio Momberg. I cantanti solisti sono bene o male identici a quelli del disco, quindi vengono confermati, tra gli altri, oltre ad Agnieszka Swita, uno dei personaggi principali, anche Tracy Hitching, Andy Sears, Paul Manzi e Damian Wilson (in versione Capitan Findus…ehm, Farrell), ma c’è qualche piccola differenza perché Paul Menel e Noel Calcaterra vengono sostituiti rispettivamente da Christopher Longman e Soheila Clifford, mentre identici sono invece i musicisti. Un’opera dunque imponente, che rende con l’effetto scenico assai meglio rispetto al disco, grazie anche all’ottima interpretazione di una ventina di artisti (esattamente ventuno, se non andiamo errati), praticamente catapultati nella sede della location poco prima dell’inizio dello show. Ci sarebbero anche i coristi, ma ci sembra che le parti del coro siano state in realtà pre-registrate altrove e che questi non fossero effettivamente presenti in scena la sera del concerto. Per quanto riguarda i bonus video, si rivela tutto sommato abbastanza inutile il making of, che in realtà si limita solo a riprendere alcune scene prima dell’inizio dello spettacolo e spesso si vedono i musicisti parlare senza che neppure si senta cosa si dicono. Più interessanti invece le numerose interviste, che sono ben tre: a Clive Nolan, ad Agnieszka Swita insieme a David Clifford e a Scott Higham insieme a Mark Westwood. Inoltre, è presente una ricca photo gallery e immagini per il desktop. Si segnala come esista una versione speciale comprendente un ulteriore bonus dvd con diversi extra e tre cd (due dei quali sarebbero di fatto quelli usciti a suo tempo per la versione in studio dell’opera).

Contattaci
Find us on Facebook
Follow Us