PDFStampaE-mail

Recensioni Novità Pentagram - Last Rites
 

Pentagram - Last Rites Pentagram - Last Rites

Pentagram - Last Rites

info

Titolo
Last Rites
Anno
Durata
45 minuti
Nazionalità
Formazione
Bob Liebling - Vocals
Victor Griffin - Guitar
Greg Turley - Bass
Tim Tomaselli - Drums
Tracklist
1. Treat Me Right
2. Call The Man
3. Into The Ground
4. 8
5. Everything’s Turning To Night
6. Windmills And Chimes
7. American Dream
8. Walk In Blue Light
9. Horseman
10. Death In 1st Person
11. Nothing Left
Voto
8
Scritta da
Thiess

Quarant’anni e non sentirli; questo ciò che sgorga spontaneo all’ascolto dell’ultima fatica discografica dei mitici Pentagram, la risposta statunitense ai Black Sabbath, band storica e fondamentale nel filone Heavy e Doom. Decine i project che li citano come fondamentali, fenomeno di culto che forse troppo spesso è rimasto nel sottobosco della musica e che in tutti questi anni è stato tra i pochi a mantenere sempre intatta la propria integrità culturale. Costante di questo lavoro sono le atmosfere, quella capacità di far sognare tipica di una band portante, e che pur essendo approdata per la prima volta ad una label che conta, mantiene intatti i propri suoni. La produzione è in effetti un tuffo al cuore, a quelle passioni che sin dagli anni Settanta gli statunitensi riescono ad irradiare. Tornata l’ascia di Victor Griffin, tutto ruota sui sentimenti e sulle sfumature caratterizzanti della band, con una precipua voglia di sforare nello Stoner. Non che le velleità Rock e Psychedelic siano mai mancate, ma questo approccio a volte, così sabbioso e ruvido, in effetti ci mancava. Sono solo episodi isolati, ma tutto ciò ci dà la certezza che l’attitudine a sperimentare e a mettersi in discussione non manchi proprio mai. Full-lenght intenso, che non deluderà proprio nessuno, perché dietro alla polvere ed alla solennità di un tempo che fu, rimane inalterata la personalità e l’evoluzione degli eterni Pentagram.

Live Report Correlati

Contattaci
Find us on Facebook
Follow Us