PDFStampaE-mail

Recensioni Novità 11 As In Adversaries - The Full Intrepid Experience Of Light
 

11 As In Adversaries - The Full Intrepid Experience Of Light 11 As In Adversaries - The Full Intrepid Experience Of Light

11 As In Adversaries - The Full Intrepid Experience Of Light

info

Titolo
The Full Intrepid Experience Of Light
Anno
Durata
47 Minuti
Nazionalità
Formazione
J. - Guitar, Bass, Vocals
G. - Drums
Tracklist
1. The Full Intrepid Experience Of Light
2. Agitation In The Glorious Theme
3. The Night Scalp Challenger
4. Reckless Beacon's Attraction
5. A Stealty Freedom
6. Verses From Which To Whir
Voto
7,5
Scritta da
Thiess

Gli 11 As In Adversaries sono una band francese nata nel 2009 e che vuol essere una sorta di projet alternativo dei Glorior Belli. Difficile inquadrare la proposta, tanto da doverla inserirla in un comparto Avantgarde piuttosto indefinito. Alcune tonalità ci ricordano i Voivod - soprattutto nel comparto vocale e nei toni più limpidi - mentre altre ci rammentano i Neurosis - quando i suoni si fanno più estremi e deliranti - tutto presentato tra ambientazioni Rock/Alternative e passaggi Black. Parlare di amalgama ci pare un eufemismo, perché più che di insieme ordinato di idee, ci pare che la destrutturazione sia la padrona incontrastata di ogni sfumatura. La dissonanza allora regna sovrana, uno stato mentale psicotico che va a considerare fattori improvvisi e che spiazzano l’ascoltatore. Le atmosfere vanno ad importunare per stridore di chitarre, capacità e coraggio di accostare melodie a sperimentazioni diventano ardue da comprendere, ma stimolanti. Ed è proprio questa difficoltà che può esaltare, ed allo stesso tempo, smontare un ascoltatore critico (e non). Non vogliamo dare un giudizio tecnico, perché alla voglia di voler creare qualcosa di nuovo, non si può puntare il dito portando argomenti specialistici. Il coraggio c’è, come anche, dal nostro punto di vista, le idee e la personalità. Vedremo se sapranno crescere ulteriormente,disco che si deve ascoltare senza pregiudizi, andando al di là del concreto gesto, ricercandone un significato intrinseco. Un po’ come per chi fece teorie rivoluzionarie, qualcuno ne vorrà criticare il merito, ma noi vogliamo andare oltre, apprezzandone il coraggio e cercando di comprendere la natura. Troviamo ancora il tutto molto acerbo, ma per il resto, siamo convinti il genio ci sia. Da sviscerare a fondo.

Interviste Correlate

Contattaci
Find us on Facebook
Follow Us