PDFStampaE-mail

Recensioni Novità Iron Savior - Live At The Final Frontier
 

Iron Savior - Live At The Final Frontier Iron Savior - Live At The Final Frontier

Iron Savior - Live At The Final Frontier

info

Titolo
Live At The Final Frontier
Etichetta
Anno
Nazionalità
Formazione
Piet Sielck - Vocals, Guitar
Joachim Kuestner - Guitar
Jan S. Eckert - Bass
Thomas Nack - Drums
Tracklist
- CD 1:
1. Ascendence (Intro)
2. Last Hero
3. Starlight
4. The Savior
5. Revenge Of The Bride
6. Break The Curse
7. Burning Heart
8. Mind Over Matter

- CD 2:
1. Hall Of The Heroes
2. R U Ready
3. Condition Red
4. I've Been To Hell
5. Coming Home
6. Iron Watcher (Medley)
7. Atlantis Falling
8. Breaking The Law (Judas Priest cover)
Voto
7
Scritta da
MetalBlind

Piet Sielck non sta fermo un secondo in questi ultimi mesi.

Non contento dell’uscita dell’ottimo “Rise Of The Hero” solo un anno fa, il guru del metallo tedesco torna in pista impegnato con la riedizione del discreto “Megatropolis”, lavoro del 2007 che restiamo quindi in attesa di sentire nella sua nuova veste, e con questo “Live At The Final Frontier”, primo album dal vivo targato Iron Savior. A questo disco segue anche il DVD dello show, registrato ad Amburgo, nella terra natia della band, durante il mese di gennaio 2015. Insomma, al buon vecchio Piet non piace stare con le mani in mano, e noi lo ringraziamo. Se infatti l’heavy metal dei Savior dalla seconda metà degli anni ’90 ad oggi non è fondamentalmente cambiato, se non per un approccio melodico sempre più consistente e marcato, è indubbio che i quattro metallari abbiano incasellato una serie di buoni dischi, certamente un po’ autoreferenziali ma sempre piacevoli all’ascolto. Il live album rappresenta una buona occasione per sentirsi in un’ottica diversa le cose migliori partorite dalla penna di Sielck, anche se in tutta onestà non ci sono poi così tante differenze tra la prestazione on-stage e quanto fatto su disco, poiché la band cerca da sempre di mantenere un approccio molto ‘stage-oriented’, e questo sicuramente è un aspetto apprezzabile. Fin dall’introduzione “Ascendence” i Savior mostrano tutta la loro invidiabile potenza, mettendo sul piatto soprattutto brani dal loro recente passato di “The Landing” e “Rise Of The Hero”, tra cui la velocissima “Starlight” e l’epicità erompente di “Hall Of The Heroes” che non perde minimamente la propria carica in questa versione. Dall’ultimo lavoro in studio domina l’ottima esecuzione dell’anthemica “Revenge Of The Bride”, mentre non mancano hit del passato come la ‘gammarayana’ “Condition Red” che adesso come 12 anni fa (quando uscì l’omonimo album) ci fa ancora scapocciare allegramente con il suo riff semplice ed estremamente melodico, o le sempreverdi “Coming Home” e “Atlantis Falling”. Spiace vedere che da “Batteirng Ram” viene eseguita solo la mediocre “Break The Curse”, quando invece quell’album meriterebbe di essere rappresentato molto meglio ancora oggi, ma siamo comunque ben consci del fatto che vada operata una selezione quando si hanno quasi due decenni di storia alle spalle e otto album all’attivo. Una menzione particolare merita il riuscito medley “Iron Watcher”, che unisce “Iron Savior” (dell’omonimo esordio) a “Watcher In The Sky”, la nota hit condivisa con i ‘cugini’ Gamma Ray. Chiude il concerto “Breaking The Law”, il classicone dei Judas Priest, episodio sempre gradito e ben interpretato da Sielck e soci, ma che francamente aggiunge poco ad un concerto già completo. Piet non sarà certo il cantante del secolo e la sua voce ruvida spesso non riesce a raggiungere tutti gli acuti che ritroviamo sui dischi, ma il master mind offre al pubblico di Amburgo una prestazione dignitosa e precisa, così come il resto della sua band non sbaglia un colpo. I Savior nella semplicità ed immediatezza delle loro composizioni riescono a dare luce ad uno show ben riuscito, ricco di energia e di sano ed incontaminato heavy metal. “Live At The Final Frontier” è un disco dedicato ovviamente ai fan, ma anche un discreto punto di partenza per chi vuole iniziare ad avvicinarsi al sound degli Iron Savior.

Contattaci
Find us on Facebook
Follow Us