PDFStampaE-mail

Recensioni Novità AA.VV. - Immortal Randy Rhoads - The Ultimate Tribute
 

AA.VV. - Immortal Randy Rhoads - The Ultimate Tribute AA.VV. - Immortal Randy Rhoads - The Ultimate Tribute

AA.VV. - Immortal Randy Rhoads - The Ultimate Tribute

info

Band
Titolo
Immortal Randy Rhoads - The Ultimate Tribute
Etichetta
Anno
Nazionalità
Tracklist
1. Crazy Train (Feat. Serj Tankian, Tom Morello, Rudy Sarzo, Vinny Appice)

2. Over The Mountain (Feat. Ripper Owens, Jon Donais, Rudy Sarzo, Frankie Banali)

3. Mr Crowley (Feat. Chuck Billy, Alexi Laiho, Rudy Sarzo, Brett Chassen, Kelle Rhoads)

4. Believer (Feat. Ripper Owens, Doug Aldrich, Rudy Sarzo, Vinny Appice)

5. Back To The Coast (Feat. Kelle Rhoads, Bruce Kulick, Rudy Sarzo, Frankie Banali)

6. I Don’t Know (Feat. Ripper Owens, George Lynch, Rudy Sarzo, Brett Chassen)

7. S.A.T.O. (Feat. Ripper Owens, Bob Kulick, Dweezil Zappa, Rudy Sarzo, Vinny Appice)

8. Killer Girls (Feat. Ripper Owens, Joel Hoekstra, Rudy Sarzo, Brett Chassen)

9. Goodbye To Romance (Feat. Ripper Owens, Gus G, Rudy Sarzo, Brett Chassen)

10. Suicide Solution (Feat. Ripper Owens, Brad Gillis, Rudy Sarzo, Brett Chassen)

11. Flying High Again (Feat. Ripper Owens, Bob Kulick, Bernie Torme, Rudy Sarzo, Brett Chassen)
Voto
senza voto
Scritta da
Psychotron

Album di testimonianza e tributo sul quale non ha senso spendere giudizi di valore - poiché tutti i pezzi sono noti, arcinoti e di qualità - ma solo spargere la voce e far sorgere la curiosità in chi legge di andarsi ad ascoltare come altri musicisti di calibro hanno riletto le trame chitarristiche di Randy Rhoads e riproposto quanto prodotto da cantanti, bassisti e batteristi che l'hanno accompagnato nella sua parabola artistica.

Serj Tankian, Tom Morello, Ripper Owens, Bob Kulick, Gus G, Rudy Sarzo, Vinny Appice, Dweezil Zappa, Frankie Banali e molti altri (persino Chuck Billy) hanno prestato il proprio talento a questa summa musicale che racchiude Randy Rhoads in un dischetto con 11 tracce, tentativo improbo evidentemente, ma questo si poteva fare nel tentativo di rendere omaggio ad uno dei guitar heroes a cui il popolo rock metal si è più affezionato. Si aprirà la diatriba tra chi si è più discostato dalla versioni originali, mettendoci del proprio, oppure chi, di contro, non ne ha voluto sapere di "sfregiare" Randy e si è limitato a riproporre fedelmente il compitino. Entrambe attitudini giuste e legittime, poiché entrambe mostrano rispetto e stima per il chitarrista scomparso nel 1982 a causa di un incidente d'auto (anzi di tour bus). Rimane affascinante riscoprire questo "classici" mediante la sensibilità altrui e certo non c'era bisogno di questo dischetto per scoprire ancora una volta quanto il giovane ragazzo biondo fosse un chitarrista brillante, intuitivo e maledettamente efficace. Personalmente segnalo come più gradite dal sottoscritto le rendering di "Crazy Train" e "Mr. Crowley", mentre purtroppo l'impronta vocale di Ripper Owens non mi fa impazzire (eppure l'ex Judas Priest dilaga in questa raccolta). Fa piacere scoprire che tra i nomi coinvolti c'è pure quello di Kelle Rhoads, fratello di Randy, in qualche maniera una continuazione spirituale (ma anche molto concreta) del sangue e della carne di Randy.

Contattaci
Find us on Facebook
Follow Us