Recensioni

PDFStampaE-mail

Recensioni Mondo Underground Artkillery - Open The Fire
 

Artkillery - Open The Fire Artkillery - Open The Fire

Artkillery - Open The Fire

info

Titolo
Open The Fire
Anno
Durata
19 Minuti
Nazionalità
Formazione
Sauro - Voce
Diego - Chitarra
Gabry - Basso
Andrew - Batteria
Tracklist
1. First Blood
2. Release The Demons
3. Re-Educate
4. Open The Fire
Voto
7,5
Scritta da
Thiess

Gli Artkillery vedono la luce nel 2008, figli di un Thrash metal dai muscolari connotati alla Pantera e dalle accelerazioni e frenesia tipicamente Old School. La voce e la chitarra sono degne “figliocce” di Darrell e Phil Anselmo, echi corposi che diventano onda d’urto alla quale è difficile resistere. La qualità della registrazione è più che buona, suoni incisivi che non ci deludono e che anzi, a tratti, ci entusiasmano. La voce diventa un impasto tra Pantera e Sepoltura, soprattutto quando i toni si fanno più Groove, tanto da sputarci addosso del puro livore. Ci verrebbe da citare anche gli Italianissimi Extrema, per strutture e metriche, ma è solo un sentore, perché i ragazzi hanno molta personalità. Ci piacciono alcuni esprimenti di questo EP, come ad esempio le pause acustiche e le ambientazioni create dalla chitarra, tanto quanto la capacità di travolgere con ritmiche serrate e mai banali. Cambi di tempo, suoni tondi che, per una qualche strana alchimia, riescono a non risultare eccessivamente gonfiati e artificiali. Quattro pezzi sono pochi, ma da questi pochi minuti riusciamo già a trarre alcune conclusioni. Gli Artkillery sposano bene influenze diverse, grazie ad un tecnica soddisfacente e ad un carattere che sentiamo vibrare. L’aria si fa così elettrica, e noi non possiamo che sentire tutta questa tensione intorno in “Open The Fire”, insieme ad una dose di buoni propositi fatti di stacchi melodici più che apprezzabili. Ragazzi, avanti così!

Contattaci
Find us on Facebook
Follow Us